Brazilian Jiu Jitsu

Il brazilian jiu jitsu è una disciplina che studia la lotta corpo a corpo ed in particolare lo sviluppo che ne deriva al suolo. Ha le sue radici nel jujutsu giapponese, dal quale sin dai primi anni del secolo scorso si è lentamente distaccato, evolvendosi in forma meno tradizionale, ma sicuramente molto efficace, con particolare finalità volta all'approfondimento di tecniche utili nei combattimenti senza regole.

Documentario sul Brazilian Jiu Jitsu - in lingua inglese. L'evoluzione dello stile grazie alla famiglia Gracie



Il brazilian jiu jitsu (e la sua forma più estrema, il vale tudo) è stato reso famoso da Royce Gracie nelle prime edizioni dell'UFC (torneo di vale tudo di fama mondiale) agli inizi degli anni '90. Royce fu sicuramente il primo lottatore di Bjj a farsi conoscere anche dai "non addetti", grazie al luogo in cui si svolgevano i primi tornei di vale tudo: gli USA. La diffusione immediata via Pay TV e l'incredibile e rivoluzionario metodo di sopraffazione dell'avversario, anche se molto più grosso, grazie all'immediato approccio con il corpo a corpo e successivo trascinamento al suolo con finalizzazioni di ogni tipo come triangoli, chiavi di braccio e soffocamenti, RIVOLUZIONO', è il caso di dirlo, IL MONDO DELLE ARTI MARZIALI MODERNE.

Il Brazilian Jiu Jitsu ha origine in Brasile, come si evince dal nome, ed è stato creato ed evoluto nel tempo dalla famiglia Gracie, ora disciplinato da un'organizzazione internazionale, La Confederazione Brasiliana di BJJ, che ne gestisce competizioni sportive, regolamenti e graduazioni.

 

Tratto da: www.bjjbz.it

 
Collegamenti rapidi: Home Arti Marziali - Elenco Arti Marziali - Karate - Judo - Aikido - Video Arti Marziali